Come creare un target iSCSI con FreeNAS

FreeNAS, tra le sue numerose opzioni, offre un supporto completo ad iSCSI.
Abbiamo già visto come creare un targer iSCSI su Windows Server 2012 e 2012 R2, con FreeNAS è possibile impostare l’iSCSI target ancora più velocemente, con pochi clic.

Il primo passo è abilitare l’iSCSI service. Aprite il tab  Control Services sotto il menu Services e lanciate il servizio iSCSI:

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Navigate al menu Block (iSCSI):

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Sotto al tab Portals cliccate Add Portal:

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Sarete in grado di configurare l’interfaccia di rete (con il suo indirizzo IP) come il Portal:

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Andate al tab Target e cliccate Add Target:

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Nominate e selezionate il Portal Group ID (nel nostro esempio è disponibile un solo id):

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Un Extent è un’unità di memoria condivisa attraverso iSCSI. Potete usare un dispositivo fisico o un file, come Extent.

Nel nostro esempio abbiamo configurato un file (quindi un’unità di memorizzazione virtuale) presente nel volume raidz, scegliendo una dimensione massima di 2 GB:

How to create an iSCSI target with FreeNAS

How to create an iSCSI target with FreeNAS

L’Extent deve essere associato ad un Target, un passo piuttosto semplice:

How to create an iSCSI target with FreeNAS

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Configurazione completata! Potete ora connettere il vostro Windows PC/server al target iSCSI. Aprite l’iSCSI Initiator dal pannello di controllo. Specificate l’indirizzo IP utilizzato durante la configurazione del Portal e cliccate Quick Connect:

How to create an iSCSI target with FreeNAS

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Andate al tab Volume and Devices e cliccate Auto Configure:

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Apparirà il nuovo volume:

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Sarete pronti ad utilizzare il nuovo volume iSCSI :

How to create an iSCSI target with FreeNAS

Share: Facebook Twitter Linkedin

Comments