I vantaggi dello storage su cloud per i tuoi backup

Lo storage su cloud è sempre più economico mentre le connessioni Internet a banda larga stanno diventando sempre più veloci – anche se non ovunque allo stesso passo.

Per tali ragioni lo storage su cloud sta diventando una soluzione interessante per i backup non solo per i consumatori (che lo utilizzano già per foto e video), ma anche per le aziende.

Dovreste considerare lo storage sul cloud per i vostri backup almeno per 4 ragioni:

  • Gestione dell’infrastruttura: lo storage su cloud è gestito dal provider, non devi curarti dell’hardware, del software o della ridondanza dei dati
  • Costi variabili vs costi fissi: paghi solo per quello che usi
  • Scalabilità: i picchi di occupazione del disco non sono più un problema
  • Posizionamento: una semplice soluzione per portare i backup fuori dai confini dell’azienda (off-site)

Naturalmente ci sono anche degli aspetti negativi:

  • Velocità di upload/download: lo storage locale è più veloce nel salvare o ripristinare i dati
  • Controllo: qualcuno si occupa dell’infrastruttura, per cui non ne hai più il controllo
  • Uptime: le piattaforme cloud sono molto più affidabili di tante infrastrutture di storage, ma possono comunque fallire

Non confondere gli strumenti di collaborazione con i software di backup!

Oggi sono disponibili molte piattaforme di collaborazione che offrono spazio sul cloud gratuito e strumenti per modificare e creare documenti online. Ad esempio, Google Drive e Microsoft OneDrive sono due note soluzioni.

Certamente è possibile utilizzare queste piattaforme come destinazione per i tuoi backup ma generalmente lo sconsigliamo.

I backup sono copie dei tuoi dati importanti che vengono mantenute per poterli ripristinari in caso di disastro. E’ una pessima pratica consentire agli utenti di accedere ad essi e potenzialmente corromperli.

Una buona destinazione di backup deve un solido sistema di gestione dei permessi di accesso. Inoltre, gli aggiornamenti in tempo reale e la sincronizzazione dei file possono “diffondere” la corruzione dei dati o incrementare i danni di un cryptomalware.

Le politiche di data retention sono importanti ed è difficile gestirle con queste soluzioni.

Se necessiti di una solida soluzione di cloud backup, assicurati di adottarne una che esegue effettivamente backup, non un servizio di sincronizzazione. Uranium Backup consente di salvare i dati sui servizi cloud più popolari – OneDrive, Google Drive, DropBox, Amazon S3 e Azure – senza la necessità di installare i client di sincronizzazione e consentendoti di gestire efficacemente la data rentention.

Comments